Il Cinquantenario della Società Cooperativa di Villar Dora (1932)

Nell’archivio della Società Cooperativa di Villar Dora abbiamo trovato un piccolo album fotografico che raccoglie le immagini dei momenti più significativi: la consegna dei diplomi d’onore a sei soci fondatori ancora in vita, il corteo ed il pranzo sociale.

Nel 1932 la Società Cooperativa di Mutuo Soccorso di Villar Dora compiva 50 anni. Per l’occasione, si decise di festeggiare la ricorrenza il 15 maggio 1932 con un grande pranzo sociale al quale furono invitati autorità ed esponenti dell’Ente nazionale della Cooperazione ed anche i rappresentanti di tutte le società di Mutuo Soccorso della Valsusa. La banda musicale di Villar Dora avrebbe allietato i commensali con le proprie esecuzioni.

Foto n. 1 : la Banda Musicale il 15 Maggio 1932

Da sinistra a destra, dal basso in alto:
Prima fila: Luigi Berardo, Alfredo Calliero, Rossellino Franchino, Mario Franchino, Martino Franchino, maestro Giuseppe Perotto, Paolo Calliero, Attilio Calliero.
Sempre in prima fila, ma in piedi: Attilio Baudo e Annibale Calliero.
Seconda fila: Giovanni Richetto, Vincenzo Franchino, Felice Genta, Gaspare Coletto, Amedeo Borgione, Vittorio Baratta, Matteo Blandino, Carlo Rosa, Luigi Bigiotto.
Terza fila: portabandiera Cooperativa Antonio Bonaudo, Pietro Baratta, Carlo Coletto, Domenico Canetti.
Portabandiera Giovanni Baratta, presidente della Banda, Domenico Calliero, Giacomo Franchino, Emilio Moitre.
Quarta fila: Vincenzo Baratta, Fioravanti Franchino, Ruggero Rosa, Domenico Vindrola, Battista Suppo, Giovanni Motatto, Vittorio Motatto.


Foto n. 2: Gruppo di ragazze impegnate nel pranzo di commemorazione

Da sinistra a destra, cominciando dalla prima fila in basso: Cesira Baudo, Nome non pervenuto, Faletto Margherita Bonaudo, Nome non pervenuto, Lina Calliero, Pelagia Franchino, Maria Bigiotto, Alda Franchino, Ernestina Baratta, Tildina Coletto, Teresina Bessone, Giorgina Genta, Elsa Forneris, Gelsomina Bugnone, Fantina Vindrola, Teresina Suppo, Luigina Coletto, Margherita Grande, Settimina Calliero, Caterina Menzio, Lea Franchino, Maria Vindrola, Maria Richetto, Rita Franchino, Luigia Grande, Benigna Bonaudo, Rina Faletto, Carolina Vindrola, Maria Perotto, Giuseppina Margaira, Rosina Genta, Carolina Ferrero, Maria Ferrero, Nome non pervenuto, Rosina Rosa, Dettina Bonaudo, Carmela Baudo.


Foto n. 3: ragazze che servono a tavola durante il pranzo, con i piatti da portata in mano.

Da sinistra a destra: Carolina Ferrero; Pelagia Franchino; Fantina Vindrola; Faletto Margherita Bonaudo; Nome non pervenuto; Maria Ferrero; Teresina Bessone; Rita Franchino; Ernestina Baratta; Tildina Coletto; Nome non pervenuto.


Foto n. 4: ancora la Banda Musicale il 15 Maggio 1932 in una posa simile ma non del tutto identica alla prima

Foto n. 5: grandi tavolate di uomini durante il pranzo. In prima fila a destra sono riconoscibili Domenico Margaira e Violante Bonaudo.

Foto n. 6: nessuno è riconoscibile, in quanto sono delegazioni di altre Società Operaie. Al pranzo partecipavano soltanto uomini, mentre il compito delle ragazze era unicamente quello di servire a tavola.

Foto n. 7: nessun riconoscimento è possibile, soltanto le ragazze: Giuseppina Margaira e, a sinistra, Lea Franchino.

Foto n. 8: stesso gruppo di ragazze della foto n. 2, ma alcune assumono una posa diversa.

Foto n. 9: altre tavolate di uomini.

Si riconoscono il secondo commensale a sinistra Alberto Rosa ed il terzo a destra Ernesto Franchino. Alle loro spalle, le bandiere delle associazioni.


Foto n. 10: altre tavolate di uomini

Foto n. 11: altre fitte tavolate.

Foto n. 12: Grande raduno dei soci in Piazza san Rocco

Raduno davanti all’ex Municipio, nel 1932 adibito a scuole elementari (dal 1928 al 1955 infatti Villar Dora fu accorpato ad Almese). La foto è stata scattata dall’alto, forse dal balcone di casa Bonaudo. In prima fila, con il diploma in mano, i sei soci fondatori premiati con le autorità.


Foto n. 13: delegazione di soci davanti all’ex Municipio. Sulla facciata dello stesso, la lapide commemorativa dei Caduti della Grande Guerra.

Foto n. 14: foto identica alla n. 12, ma scattata dal basso. In prima fila, si riconoscono i sei anziani fondatori con le pergamene in mano.

Foto n. 15: Grande raduno  dei soci in Piazza san Rocco.

Foto n. 16: I sei anziani soci fondatori con il diploma d’onore.

Da sinistra a destra, in prima fila: Giuseppe Bessone, Antonio Calliero, Antonio Baudo, Stefano Richetto, Marcellino Perino, Angelo Giorda.
Dietro di loro, in piedi, si riconoscono il Presidente della Società Operaia Oreste Vacchiotti (dietro Antonio Baudo) e il Conte Ing. Carlo Antonielli d’Oulx (tra Stefano Richetto e Marcellino Perino). Portabandiera: Antonio Bonaudo, con accanto la moglie Rita Faletto.


Foto n. 17: I sei anziani soci fondatori con il diploma d’onore.

Foto n. 18: il Presidente Oreste Vacchiotti consegna il Diploma d’Onore a uno dei soci fondatori, presumibilmente Stefano Richetto. Alla sua sinistra, sorridente, il Conte Ing. Carlo Antonielli d’Oulx.

Foto n. 19: il presidente Oreste Vacchiotti firma i Diplomi d’Onore che saranno distribuiti ai sei soci fondatori, che compaiono allineati in prima fila a destra.

Foto n. 20: la foto ritrae un altro momento della premiazione.

Foto n. 21: raduno di folla davanti al tavolo della premiazione.

Foto n. 22: raduno di folla all’imbocco di Via Baratta.

In primo piano, il musicista con i baffetti Amedeo Borgione, con la tromba sotto il braccio. Si riconoscono anche Giacomo Baratta e Domenico, il ragazzino in primo piano.


Foto n. 23: la sede della Società Operaia illuminata la sera della commemorazione del Cinquantenario.

Foto n. 24: il gruppo delle ragazze del paese impegnate nel servizio di ristorazione durante il pranzo del Cinquantenario.

Foto n. 25: auto d’epoca provenienti da Via Almese.

Foto n. 26: corteo di cittadini che percorrono Via Almese dietro alla Banda musicale, diretti probabilmente alla Chiesa parrocchiale per la funzione commemorativa. Sullo sfondo, i muraglioni del castello.

Foto n. 27: gruppo di ragazze con i cuochi.

In alto, da sinistra, si riconoscono: Tildina Coletto, Giorgina Genta, Emilia Ferrero, Teresa Goria, Spirita Baudo.
In basso, sempre da sinistra: Ernestina Baratta, Rina Faletto, Teresina Suppo, Rita Franchino, Lea Franchino, Giuseppina Margaira, Carolina Vindrola, Settimina Calliero, Teresina Bessone.
A destra: Maria Richetto, Gelsomina Bugnone, Prosperina Richetto, Alda Franchino, Rosina Rosa.


Foto n. 28: la sede della Società Operaia straripante di folla dall’ingresso e dai balconi il giorno della celebrazione del Cinquantenario.

Nota: il presente album fotografico proviene dall’archivio della Società Cooperativa di Villar Dora. Non è consentito estrarre, riprodurre o modificare le immagini presenti in questa pagina web in mancanza di assenso da parte della Società Cooperativa di Villar Dora e del Gruppo Culturale Villardorese. Per informazioni è possibile un’e-mail all’indirizzo info@villardora.org.org